Indagini aziendali: quando servono per scoprire l’affidabilità di un’azienda

indagini affidabilità aziendale

Valutare l’affidabilità economica di un potenziale cliente o di un partner commerciale è un passaggio delicato ma assolutamente non trascurabile al fine di garantirsi un accordo solido e vantaggioso e ridurre le probabilità di spiacevoli e onerosi inconvenienti in futuro. Un’indagine aziendale preventiva che metta in luce la reale situazione economica e i trascorsi della controparte può in sostanza contribuire ad evitare di ritrovarsi creditore della stessa, con tutto ciò che ne consegue.

Anche una procedura di recupero crediti, indipendentemente dal fatto che si tratti di agire nei confronti di un privato o di un’azienda, passa in molti casi da un’indagine patrimoniale del debitore, finalizzata a valutarne le effettive disponibilità finanziarie e quindi le probabilità di successo nel caso si scegliesse di intraprendere un’azione legale di pignoramento dei beni. Assicurarsi che non esistano già debiti insoluti nei confronti dei fornitori o gravi situazioni di default prima ancora di stringere accordi con un’azienda, non solo può offrire maggiori garanzie che l’operazione avvenga senza ostacoli, ma anche che in caso di problemi si possa tentare una soluzione stragiudiziale della questione o ricorrere a un tribunale per ottenere quanto dovuto.

Gli elementi da considerare per valutare l’affidabilità di un partner commerciale o di un’azienda

Sono diverse le variabili in gioco e gli aspetti da valutare per scoprire il livello di affidabilità di un’azienda. Un’indagine in questa direzione punterà a individuare innanzitutto l’assenza di debiti pregressi e protesti, ma anche di procedure concorsuali in atto ed eventuali ipoteche giudiziali.
Si dovrà accertare che non esistano atti di ingiunzione al pagamento nei confronti della nostra controparte, né azioni di pignoramento dei beni in atto. Sarà poi oltremodo utile valutare il bilancio dell’impresa, per avere un quadro dettagliato della salute e della solidità della stessa allo stato attuale e nell’immediato futuro.

Come si svolge un’indagine aziendale step by step

Prima ancora di passare a indagini patrimoniali, nell’approcciarsi a un nuovo partner commerciale può essere necessario verificare a monte la sua regolare e attiva iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio, indice di effettiva esistenza come realtà aziendale. Questo tipo di ricerca non è particolarmente complessa se si hanno a disposizione dati essenziali come Partita Iva, Codice Fiscale o REA. È possibile inoltre effettuare ricerche mirate non solo su un’intera azienda, ma anche su un singolo rappresentante legale e/o socio della stessa.

Archiviata questa prima verifica, si passa a una fase di indagine economica per natura più articolata. Per procedere con un’indagine aziendale di questo tipo è generalmente consigliabile affidarsi a consulenti specializzati, forti di un’esperienza specifica in questo campo e quindi in grado di operare in modo discreto e soprattutto nel rispetto di quelle che sono le norme vigenti. Errori di procedura in questa fase potrebbero infatti comportare rischi sul piano legale oltre che compromettere l’accordo in corso tra le parti.

Un’indagine sull’affidabilità di un’azienda parte in genere con una visura protesti. Si andrà cioè a verificare, all’interno dell’apposito Registro dei Protesti della Camera di Commercio, che il nostro potenziale partner non risulti tra i protestati e non abbia quindi gravi debiti insoluti nei confronti di altre aziende o clienti. L’indagine passerà poi a verificare, con una visura pregiudizievoli e delle procedure concorsuali, che il soggetto non sia interessato da procedure di fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata, liquidazione, ipoteche giudiziali e sequestri conservativi.
Non resterà poi che procurarsi un quadro il più possibile completo del bilancio dell’azienda e quindi dello stato delle sue finanze e del suo livello di affidabilità. In modo alquanto simile alle indagini normalmente condotte dagli istituti di credito prima di concedere un prestito, si andrà cioè a valutare il rating dell’impresa.

Adesso che hai tutte le informazioni necessarie non perdere tempo e denaro, i tuoi crediti aspettano di essere recuperati!


    Ho letto e accetto l’informativa relativa al Trattamento dei Dati Personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679 artt. 13 e 14*

    * Campi richiesti